INIMA SNAREDRUMS
Foto+da+Inima+Snaredrums3.jpg

CHI SIAMO

 

 Inima nasce nel 2014 e si impone fin da subito come azienda leader nel settore, grazie al know-how maturato nel corso degli anni.

Non è vero…

Inima nasce nel 2014, dopo un periodo di gestazione durato molti anni,  come laboratorio per la produzione artigianale di rullanti, con lo scopo di offrire una valida alternativa alle aziende leader nel settore in termini di qualità, rispetto dell’ambiente e sostenibilità del prodotto.

Alessandro Guccione, Torino, 1985.

Mi sono innamorato della batteria fin dai tempi delle medie: i tamburi presenti nella sala musica della mia scuola, disposti su sgabelli girati al contrario, esercitavano su di me un’attrazione magnetica. È stato allora che ho cominciato a suonare questo strumento, e ancora oggi continuo a farlo.

Oltre che dall’aspetto musicale, sono sempre stato affascinato dagli elementi costitutivi dello strumento: il mio primo manufatto è stato un paio di bacchette realizzato a partire dalle stecche di legno di un box per bambini. Penso siano durate tra i 9 e i 13 minuti di prove.

In generale, il mio approccio è sempre stato del tipo “se ho questa cosa in mano, posso provare a farne una uguale”. Così dopo alcuni anni passati a raccogliere informazioni su materiali, meccaniche e lavorazioni, dopo aver esplorato decine di siti dedicati alla vendita di fusti e componenti per batterie, dopo aver fatto calcoli, considerazioni ecc., una volta terminata l’Accademia di Belle Arti ho deciso di imparare tutti i segreti del legno e della sua lavorazione per coniugarli con questa grande passione.

Il mio primo laboratorio è stato il balcone di casa e, per la gioia di genitori e condomini, lo è stato per diversi anni: tragico destino di chi vive vicino a un amante della batteria!

Nel 2014 ho avuto la fortuna di incontrare chi mi ha dato la possibilità di trasferire il mio “laboratorio” all’interno della sua azienda, già operativa nel settore della lavorazione del legno, e di portare avanti questo progetto che ho chiamato Inima, acronimo composto dalle iniziali dei nomi della mia bisnonna e delle mie due nonne: Ines, Ninfa e Marzia.

Inima oggi non ha fretta, sta crescendo, ha pazienza, ha tante idee per provare a inserirsi nel ventaglio di scelte di ogni batterista che sia in cerca di uno strumento di qualità. Ha uno dei suoi punti di forza nel rapporto diretto con i propri clienti prima, durante e dopo la realizzazione del pezzo più importante di tutto il drumset: il rullante!

“WE TURN DREAMS INTO DRUMS”

 
 
ale sito.jpg